La mostra, dal titolo “Sardegna Isola Megalitica. Dai menhir ai nuraghi: storie di pietra dal cuore del Mediterraneo”, è inaugurata oggi, 11 febbraio, al Museo Archeologico Nazionale di Salonicco.  

L’evento è sostenuto dall’Ambasciata d’Italia ad Atene e dall’Istituto Italiano di Cultura ad Atene nell’ambito dell’iniziativa culturale dell’Ambasciata “Tempo Forte”, sotto la cui egida è promosso uno stretto coordinamento tra le realtà culturali italiane attive in Grecia e le controparti greche per sostenere progetti culturali di alto profilo all’interno delle eccellenti relazioni bilaterali tra i due Paesi.  

L’esposizione, che arriva a Salonicco dopo le precedenti tappe al Neues Museum di Berlino e al Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo, resterà aperta fino al prossimo 15 maggio. La mostra pone l’attenzione sulla Sardegna, isola millenaria e teatro di innumerevoli incroci di civiltà, uno dei centri più affascinanti dell’età preistorica e protostorica. Presenza eccezionale, uno dei monumentali guerrieri di Mont’e Prama: una statua di 300 kg alta 190 cm con il piedistallo, che mai prima d’ora aveva lasciato l’Italia.  

Per informazioni ed approfondimenti sulla mostra, consultare il sito delMuseo Archeologico Nazionale di Salonicco e https://mostrainternazionalesardegna.it/.

Ultime notizie