Direttamente a casa o in ufficio piatti studiati e cucinati su misura sani, nutrizionalmente bilanciati, gustosi ma, soprattutto, vegani: è il servizio offerto da Beeathy.com, il primo healthy food delivery tutto italiano a base 100% vegetale.

Un’intuizione imprenditoriale che nasce dall’analisi del mercato, ma anche da un percorso personale di consapevolezza e attenzione. È quella che ha portato alla creazione di Beeathy.com, la prima realtà italiana di healthy food delivery a base 100% vegetale. Ovvero, un servizio, basato su un’idea di alimentazione funzionale, che recapita a casa o in ufficio piatti creati su misura tenendo conto delle singole esigenze nutrizionali, di gusto e di tempo. Con una specificità rispetto agli altri food delivery: i piatti sono tutti vegani.

Un modo “per mangiare in modo sano ed eticamente sostenibile risparmiando tempo”, racconta su Vegolosi.it il suo fondatore, Stefano Bertoli. “Una scelta alimentare basata sui vegetali è certamente più sana di una basato sul consumo di cibi animali: Beeathy.com guarda all’alimentazione – spiega – come mezzo per occuparsi in prima persona della propria salute e dell’ambiente assicurandosi benessere quotidiano e salute”.

Stefano ci ha raccontato il suo percorso e la sua storia.

Come è nata l’idea di Beeathy.com?

La scelta imprenditoriale alla base di Beeathy.com nasce da un’esperienza di quasi dieci anni all’estero, dove sono cresciuto professionalmente, ma ho dovuto anche affrontare esigenze quotidiane nuove e individuare soluzioni innovative. Dopo la scuola superiore ho voluto mettermi in discussione e arricchire le mie conoscenze professionali con esperienze concrete. Così, nel 2010 sono partito per Londra. Qui la maggiore difficoltà quotidiana che ho incontrato è stata riuscire a mangiare qualcosa di salutare, veloce e non troppo dispendioso durante la breve pausa pranzo e alla sera, quando rientravo a casa. Una necessità per me, che ho un metabolismo lento e la tendenza a prendere peso velocemente: in due anni sono aumentato di dieci chili. Ma se la permanenza a Londra ha evidenziato un problema, è stata l’Australia a suggerirmi la soluzione.

Come ti ha ispirato l’esperienza vissuta in Australia? 

Mi sono trasferito a Sydney nel 2013 e presto ho notato che molti colleghi e amici risolvevano la questione “pausa pranzo” ricorrendo a soluzioni di healthy food delivery, servizi di consegna a domicilio di pasti equilibrati. Grazie a questa attenzione sono riuscito a dimagrire e a mantenere il mio peso forma. È stato lì che ho iniziato a immaginare Beeathy.com, anche se inizialmente la mia idea era creare un servizio di healthy food delivery ispirato alla cucina italiana da realizzare in Australia. Poi, un incidente e una lunga convalescenza hanno cambiato i miei piani e ho iniziato a costruire un nuovo progetto, ricalibrandolo sulle specificità del mercato italiano.

Un’idea imprenditoriale, che è frutto anche di una profonda riflessione di natura etica. Raccontaci…

Beeathy.com doveva essere inizialmente un servizio di healthy food delivery all’italiana che comprendeva anche piatti a base di carne e pesce. Questa scelta, però, giorno dopo giorno, mi ha messo sempre più in discussione. A un certo punto, ho pensato: “Come posso basare un’attività imprenditoriale sull’uccisione di un altro essere vivente?”. Da qui, la decisione di fermare le vendite e riflettere su quello che stavo facendo. Ho dedicato diversi mesi a valutare la mia posizione personale e quella di Beeathy.com, facendo una profonda analisi sui miei valori in primis e, di conseguenza, sulla volontà di voler offrire un servizio unico nel suo genere, speciale. Sono diventato io stesso vegetariano, senza nemmeno accorgermene.

Ed è così che è nata la versione veg di Beeathy.com?

Ho voluto ripensare ai menu in base ai miei valori e a quello che sta succedendo nel mondo, ovvero una sempre maggiore consapevolezza che ognuno di noi deve mettere nel preservare e rispettare quanto la nostra terra ci dà ogni giorno. Ho quindi deciso di dare una grossa svolta, puntando su un’alimentazione 100% vegetale.

Per chi è pensato Beeathy.com?

Affidarsi a Beeathy.com è anzitutto una scelta etica e consapevole, nel pieno rispetto della salute, degli altri esseri viventi in natura e dell’ambiente. In aggiunta, è una anche una scelta di benessere: la comodità di ricevere a domicilio i piatti scelti può agevolarci nella gestione del nostro tempo e nel raggiungimento dei nostri obiettivi (abbiamo stimato un risparmio medio di tempo di 10 ore alla settimana). Si tratta di un’offerta pensata per far fronte a molteplici esigenze, per chi ha a cura il proprio benessere, ma anche per chi ha necessità di seguire un regime alimentare specifico perché intollerante, per chi, per motivi di tempo, ha bisogno di fare pasti veloci, ma non vuole rinunciare alla qualità. In modo particolare, il servizio risponde alle esigenze di vegetariani e vegani, che non trovano un’adeguata proposta per la propria pausa pranzo fuori casa e sono alla ricerca di un brand che rispetti e condivida i loro valori.

Un’offerta, dunque, attenta alle singole esigenze…

L’offerta punta sui benefici dei singoli ingredienti attraverso un piatto unico perfettamente bilanciato, in base al fabbisogno energetico. Attraverso il test iniziale gratuito da compilare direttamente sul sito si può individuare il piano alimentare più idoneo in base a stile di vita, abitudini alimentari, obiettivi. Dal prossimo gennaio sarà possibile anche seguire un percorso alimentare in abbonamento scegliendo tra percorso low fat, detox, energizzante o potenziante.

Nel concreto, cosa si può ordinare sul sito?

Grazie ai filtri presenti nello shop online si possono selezionare i piatti in base alle proprie specifiche esigenze. L’ordine minimo è di 4 piatti, con 10 si ha diritto alla consegna gratuita. Se si effettua l’ordine entro la domenica sera si può riceverlo tra il giovedì e venerdì successivi. Ricevuto l’ordine, lo chef prepara il piatto appositamente, porzionandolo nel rispetto del fabbisogno giornaliero e delle esigenzeevidenziate dai risultati del test. I piatti sono cucinati a bassa temperatura senza l’uso di coloranti né conservanti e conservati in atmosfera modificata; per consumarli è sufficiente riscaldarli in pentola, nel forno o nel microonde. Possono essere conservati in frigorifero fino a 14 giorni dalla cottura. La consegna avviene in tutta Italia, nel luogo che si preferisce: a casa, al lavoro o ai punti di ritiro affiliati.

Quali sono i punti distintivi dell’offerta gastronomica di Beeathy.com?

Una volta a regime, i piatti a disposizione saranno 20, con rotazione bisettimanale e quantità su misura per uomo e donna. Per ciascuno è indicato l’apporto calorico, gli ingredienti e il bilanciamento dei macroelementi. Si tratta di piatti unici che si ispirano tanto alla cucina italiana quanto a quella internazionale e che garantiscono un’ampia varietà di gusti e combinazioni. Gli ingredienti utilizzati sono tutti di prima scelta, attentamente selezionati, privi di ogm, conservanti o coloranti e soggetti a stagionalità: questa scelta influisce sulla qualità e sulla salubrità delle proposte, ma anche sul gusto, più intenso e autentico. Anche le cottura sottovuoto e a bassa temperatura sono state scelte per preservare le qualità organolettiche delle pietanze e consentire la conservazione in frigorifero fino a 14 giorni dopo la cottura. La rigenerazione del piatto, infine, è facile e veloce (in microonde, in padella, in forno o a bagnomaria): il pasto sembrerà appena uscito dalla cucina, come al ristorante.

Sabato 19 e domenica 20 ottobre Beeathy.com sarà presente al MiVeg di Milano per presentare tutta la sua offerta. A coloro che parteciperanno Beeathy.com offrirà il controllo del diario alimentare gratuito, al primo ordine, e i primi due pasti in regalo. 

 

 

FONTE: https://www.vegolosi.it/news/beeathy-healthy-food-delivery-100-vegetale/

Ultime notizie