Ritrae elmo degli antichi guerrieri in ricordo della battaglia

La Grecia si appresta ad emettere una moneta da due euro che ricorderà i 2.500 anni dalla leggendaria battaglia delle Termopili (480 a.C.) che vide gli spartani di Leonida opporsi e soccombere al ben più numeroso esercito persiano di Serse, ma solo dopo un’eroica resistenza di tre giorni nelle gole dette delle ‘porte calde’ a causa delle numerose sorgenti di acqua calda della zona. L’annuncio – scrivono i media greci – è stato fatto durante la World Money Fair 2020, svoltasi a Berlino. La moneta da 2 euro, sul cui lato ‘nazionale’ ci sarà un elmo degli antichi guerrieri ellenici e la scritta ‘2.500 anni dalla battaglia delle Termopili’, avrà regolare circolazione nell’eurozona.

La zecca di Atene produrrà anche una moneta commemorativa d’argento per i collezionisti (in questo caso verrà ritratto da un lato un guerriero con scudo e lancia e sull’altro una scena di battaglia) che potrà essere comprata per 10 euro.

Ultime notizie