In aumento anche il consumo di olive da tavola in Italia, con la Grecia che mantiene il predominio schiacciante.

Come affermato in un'importante relazione dell'ambasciata greca a Roma (Ufficio per gli affari economici e commerciali di Milano), principalmente gli italiani preferiscono Kalamon, Halkidiki e Throuba Thassos.

Secondo gli stessi dati, nel 2019 l'Italia ha importato olive (di DK 07099210) dalla Grecia (77.49% delle importazioni totali), dalla Spagna (21.69%) e dalla Bulgaria (0.56%).

Il nostro Paese nel periodo 2015-2019, con una quota molto alta sull'import italiano (73% – 82%), occupa stabilmente il primo posto. Tuttavia, nel biennio 2017-2019, le esportazioni del nostro Paese hanno mostrato oscillazioni simili alle oscillazioni delle importazioni totali dell'Italia. Nello specifico, nel 2017 le esportazioni del nostro Paese sono state pari a $10,04 milioni per un totale di $13,37 milioni, nel 2018 sono state pari a $7,95 milioni per un totale di $9,67 milioni mentre nel 2019 sono ulteriormente aumentate e sono state pari a $8 0,34 milioni di importazioni totali $ 10,76 milioni

Le olive da tavola importate dalla Grecia in Italia occupano una quota rilevante del mercato e i rapporti degli esportatori e produttori del nostro Paese si sono consolidati nel tempo con decine di aziende italiane importatrici, grossisti, agenti, grandi distributori e catene di supermercati.

Tuttavia, sottolinea il rapporto, date le dinamiche del mercato e le abitudini alimentari dei consumatori c'è spazio per aumentare la presenza di olive da tavola confezionate di marca.

Poche olive da tavola greche confezionate del nostro paese vengono messe nelle vetrine dei negozi e sugli scaffali dei supermercati. Lo sforzo per promuovere le olive da tavola greche dovrebbe puntare a consolidarne il riconoscimento, promuovendo il logo "olive di origine greca - olive Greche".

La collaborazione con grossisti, intermediari, distributori o rappresentanti è necessaria affinché il cibo greco possa entrare nel mercato italiano. Gli importatori di olive da tavola sono generalmente società specializzate che si occupano di vendita al dettaglio e, in misura minore, di mercati rionali. Tuttavia, quantità significative vengono importate dalle società di produzione al fine di integrare le proprie scorte.

Fonte:

www.agrotypos.gr

 

Ultime notizie