"Babbo Natale può viaggiare ovunque", ha scritto su Facebook il presidente del Consiglio italiano, per rassicurare i bambini che temono di finire i regali questo Natale.

Babbo Natale indossa la mascherina e può viaggiare in qualsiasi parte del mondo, con un permesso speciale, scrive il Presidente del Consiglio Italia su Facebook, per

"Babbo Natale mi ha assicurato di aver già ottenuto un permesso di viaggio internazionale: può viaggiare ovunque e distribuire regali a tutti i bambini del mondo", ha scritto Giuseppe Conte in risposta a un bambino, Tommaso di 5 anni, che ha supplicato con lui per non imporre quarantena a "Babbo Natale".

"Mi ha confermato che usa sempre la mascherina e mantiene le distanze per proteggersi e per proteggere tutte le persone che incontra", ha aggiunto Conte.

Qualche giorno fa ho ricevuto questa lettera di Tommaso, un bambino di 5 anni di Cesano Maderno, che mi chiedeva una richiesta molto particolare.

Ecco la mia risposta:

Caro Tommaso,

ho letto il tuo messaggio e voglio rassicurarti Babbo Natale mi ha garantito di avere già un'autocertificazione internazionale: può viaggiare con coraggio e distribuire regali a tutti i bambini del mondo. Senza nessuna limitazione. Mi ha poi confermato che usa sempre la mascherina e mantiene la giusta distanza per proteggere se stesso e tutte le persone che incontra. L'idea di fargli trovare sotto l'albero, oltre al caldo latte e ai biscotti, anche del liquido igienizzante mi sembra ottima. Un buon scrub gli permetterà di disinfettarsi bene e in sicurezza le mani. Sono contento di sapere che tu ei tuoi compagni rispetto a scrupolo tutte le regole, in modo da protecti anche mamma e papà, i nonni, e le persone più care. Per questo motivo ti annuncio che non sarà necessario precisare nella lettera a Santa Natale che sei stato bravo: gliel'ho detto io. Gli ho racconto che ques'anno in Italia è stato un anno molto difficile e tu e tutti i bambini siete stati adorabili. So anche che vuoi chiedere a Babbo Natale di inviare tramite il coronavirus. Non perdere l'occasione di chiedere più regali. A cacciare via il coronavirus ci riusciremo noi adulti, tutti insieme. Così tu ei tuoi compagni poretre tornare presto a giocare liberi e felici e ad abbracciorvi tutti. Spesierati come sempre.
Un grande abbraccio,

Giuseppe Conte

 

Il presidente del Consiglio italiano a sua volta ha chiesto a Tommaso di lasciare sull'albero di Natale, oltre a latte caldo e biscotti per il suo amato santo, e una bottiglia di disinfettante.

«Ti sto dicendo che non dovrai dire nella tua lettera a Babbo Natale che sei stato saggio, perché gliel'ho già detto», ha proseguito Conte. “Ho anche saputo che volevi chiedere a Babbo Natale di cacciarlo coronavirus. Non dimenticare di chiedergli un altro regalo", ha concluso in modo significativo.

Secondo quanto riportato da APE-MPE, l'Italia sta affrontando da qualche settimana la seconda ondata e i casi hanno superato il milione. A livello nazionale e locale sono state adottate misure di limitazione degli spostamenti, a seconda della gravità della situazione in ciascuna regione, ma sempre più medici e politici chiedono che vengano imposte ulteriori misure, che arriveranno fino alla quarantena totale.

Ultime notizie