Un’occasione di bilancio sulle eccellenze delle enogastronomie nazionali nel mondo è una chiave di lettura della quarta Settimana della Cucina Italiana nel Mondo che si terrà dal 18 al 24 novembre 2019. L’iniziativa è dedicata a promuovere all’estero la cucina italiana di qualità e i nostri prodotti agroalimentari e si sta sempre più affermando come un appuntamento di grande rilevanza. La Settimana vede la Rete diplomatico-consolare e degli Istituti Italiani di Cultura impegnata a proporre un gran numero di eventi in tutto il mondo: seminari e conferenze, incontri con gli chef e corsi di cucina, degustazioni e cene, che accompagnano le attività di promozione commerciale. La cucina italiana è raccontata anche attraverso la sua proiezione nell’arte, con film, concerti e mostre fotografiche. E non mancano momenti di approfondimento su temi di grande attualità, quali il rapporto fra il cibo e la sostenibilità ambientale, la cultura del cibo sano, la sicurezza alimentare, il diritto al cibo, l’educazione alimentare, le identità dei territori e la biodiversità, nel solco dell’eredità di Expo Milano 2015. Il mix di cultura, cucina, storia e tradizioni dietro la Dieta Mediterranea è uno degli aspetti essenziali della Settimana, un progetto ideato e coordinato dalla Direzione Generale della Promozione del Sistema Paese della Farnesina, sviluppato all’interno di un gruppo di lavoro che coinvolge Mipaaf, Miur, Mibact, Ice, Enitnonché tutte le principali realtà che promuovono l’Italia è la sua cucina nel mondo: Regioni, Università, Camere di Commercio, associazioni di categoria, scuole di cucina e ristoranti italiani certificati. Le oltre 1000 attività programmate dalle quasi 300 sedi diplomatiche e consolari e degli Istituti Italiani di Cultura, dal 18 al 24 novembre 2018, consentono all’iniziativa di comprendere in tutto il mondo tutte le novità dell’alimentazione e dell’italianità, in sinergia con l’azione di tutela della tradizione culinaria italiana e di promozione di uno stile di vita sano attraverso la Dieta Mediterranea. Moltissime le iniziative che meritano attenzione.

La Settimana della Cucina Italiana nel Mondo ha accompagnato dal 2016 la grande campagna #pizzaUnesco che con oltre 2 milioni di firme ha creato un record planetario.

La Federazione Italiana Cuochi, insieme alla Fondazione UniVerde, parte della comunità emblematica del riconoscimento Unesco, ha deciso di rilanciare nelle manifestazioni in corso in tutto il mondo la tutela della tradizione dell’Arte del pizzaiolo napoletano e della Dieta mediterranea.
La settimana scorsa, come riportato dall’Agenzia AISE, il promotore della campagna #pizzaUnesco, Alfonso Pecoraro Scanio, già Ministro delle Politiche Agricole e presidente della Fondazione UniVerde, e il Presidente della F.I.C. Usa, Carlo Donadoni, hanno presentato le iniziative previste negli Stati Uniti per la Settimana della Cucina Italiana nel Mondo 2019. Nella spettacolare città di Miami, con il sostegno del Consolato Generale d’Italia a Miami, con Console Generale Cristiano Musillo, si è avuta una grande iniziativa culinaria e culturale per far conoscere la pizza napoletana e la cultura della pizza alle nuove generazioni americane. Altro appuntamento è quello legato al progetto “Cerealia”. L’oramai noto festival Cerealia è improntato all’interscambio culturale nel Mediterraneo a vari livelli, affrontando i temi dell’alimentazione, ambiente, economia, turismo, identità e culture. In occasione della Settimana della Cucina italia e con la collaborazione del Festival, il 21 e il 22 novembre 2019, presso l’Istituto italiano di Cultura della Tunisia e presso la città di Tebourba, si svolgeranno due eventi dedicati a “Le cucine identitarie quale strumento per rilanciare l’educazione alimentare e la cultura del gusto”

La Farnesina è ben consapevole della crescita mondiale della domanda di qualità e raffinatezza, domanda che arriva soprattutto dai mercati emergenti e a cui il Made in Italy è già predisposto. Occasione globale di rilanciare il gusto e le tradizioni della nostra Italia.

 

 

FONTE: http://opinione.it/cultura/2019/11/13/domenico-letizia_settimana-cucina-italiana-mondo-dieta-mediterranea-mipaaf-miur-mibact-ice-enit-alfonso-pecoraro-scanio/

Τελευταία νέα