Igor spa, azienda novarese leader mondiale nella produzione del formaggio gorgonzola Dop, ha annunciato l’acquisizione di Si Invernizzi, storico marchio con un secolo di storia alle spalle, specializzato nella produzione di gorgonzola di alta gamma (grazie a una tecnica di lavorazione artigianale unica nel settore). Con questa operazione Igor rafforza la propria leadership in un mercato in crescita esponenziale: nel 2019 saranno prodotte in Italia circa 5 milioni 200 mila forme di gorgonzola, il 70% delle quali nel territorio della provincia di Novara, con una quota di esportazione di circa un terzo del totale, in crescita negli ultimi dodici mesi del 9,5%, con performance soprattutto nei nuovi mercati del Far East.

La storia dell’azienda

L’azienda acquisita, la Si Invernizzi, è nata nel 1920 da una latteria in Valsassina, fondata da Giovanni Invernizzi, per la produzione di gorgonzola e formaggi montani. Negli anni ‘50 e ‘70, Ambrogio e Renato Invernizzi, figlio e nipote del fondatore, svilupperanno la latteria in un’azienda casearia che può contare su uno stabilimento da 14 mila metri quadri, a Trecate.

Confezioni «compostabili»

«Con questo passo importante – ha spiegato Fabio Leonardi, ad della società novarese – riusciremo ad elevare ulteriormente la qualità e l’offerta del gorgonzola nel mondo. Oggi Igor produce con due impianti industriali e due artigianali. L’acquisizione di Si Invernizzi consentirà di potenziare e far crescere la domanda di gorgonzola al cucchiaio, che sta prendendo piede in Europa». Tra le novità annunciate, quella dell’utilizzo di un nuovo packaging per il formato da 200 grammi commercializzato nella grande distribuzione, realizzato con materiale totalmente compostabile. Il lancio della nuova confezione sarà accompagnata da una campagna dedicata alla sostenibilità, con il claim «Salviamo i mari».

https://www.corriere.it/economia/aziende/19_settembre_04/gorgonzola-novarese-igor-annuncia-acquisizione-si-invernizzi-75de4926-ceff-11e9-874e-4a9e2900aac3.shtml

Ultime notizie