L’EDIZIONE 2020 DI COSMOPROF  BOLOGNA È STATA POSTICIPATA
La mostra si terrà dall’11 al 15 giugno

 

BolognaFiere Cosmoprof SpA, organizzatore di Cosmoprof Worldwide Bologna, ha annunciato ufficialmente che l’edizione 2020 sarà rinviata dall’11 al 15 giugno 2020.

“Le ultime notizie sul Corona Virus in Italia ci hanno costretto a rivedere le nostre posizioni” – afferma Gianpiero Calzolari, Presidente di BolognaFiere. – “In accordo con il Governo Regionale dell’Emilia Romagna e con il Comune di Bologna, abbiamo valutato la situazione e rimandare l’evento è attualmente la soluzione più corretta per sostenere le istituzioni italiane impegnate oggi nella protezione della nostra salute “.

“La decisione di rinviare l’evento dall’11 al 15 giugno è un’ulteriore prova del nostro impegno a sostenere lo sviluppo dell’industria cosmetica in tutto il mondo” – afferma Enrico Zannini, direttore generale di BolognaFiere Cosmoprof SpA. – “In questo modo possiamo offrire a gli oltre 3.000 espositori di questa edizione e i 265.000 operatori che partecipano alla nostra fiera ogni anno un evento aziendale di alta qualità, come nella tradizione di Cosmoprof. Vorrei ringraziare i nostri espositori e i nostri partner per la loro comprensione nelle ultime settimane, grazie al complicato scenario in cui siamo coinvolti. Grazie alla collaborazione di tutto il settore, il nostro evento di giugno sarà un momento chiave per il nostro settore “.

“Cosmetica Italia sta collaborando con il suo storico partner, BolognaFiere Cosmoprof, condividendo la decisione di rinviare la fiera per garantire le massime condizioni di salute e sicurezza agli operatori e ai visitatori dell’evento” – afferma Renato Ancorotti, Presidente di Cosmetica Italia – Associazione italiana di cosmetici aziende – “Il nostro obiettivo è quello di essere fianco a fianco in occasione del nuovo appuntamento, per riconfermare l’eccellenza dell’industria cosmetica italiana, riconosciuta in tutto il mondo e reagire positivamente anche in contesti di incertezza”.

Il programma 2020 e le iniziative speciali non subiranno cambiamenti sostanziali. In particolare, le attività delineate negli ultimi mesi sono garantite per ottimizzare le opportunità commerciali degli operatori presenti all’evento di Bologna.

Ultime notizie